Polaccheria d’autore a San Giorgio a Cremano

Chopin è stata ribattezzata “polaccheria” dai suoi gestori perché rende omaggio alle Polacche, composizioni del grande musicista Chopin dai risvolti romantici e patriottici e dolce tipico di Aversa. Il bar pasticceria ha un laboratorio all’interno e si colloca all’uscita del centro di San Giorgio a Cremano. I dolci possono essere degustati nella sala interna o all’esterno, dove c’è anche un giardino e un’area riservata ai bambini.

La caffetteria

La caffetteria, o meglio, la polaccheria, è un luogo senz’altro atipico e originale nell’arredo: è simile a un’aula scolastica, dove al posto di ordinari tavolini ci sono banchi e sedie circondanti da complementi di arredo in tema come lavagne e appendiabiti; anche i menu hanno l’aspetto di quaderni scolastici dove al posto di nozioni, temi e formule matematiche c’è un elenco di delizie prodotte internamente. Non è un bar classico all’italiana, freddo e impersonale, ma ha un’atmosfera calda dove si torna tra i banchi dell’infanzia alla scoperta di dolci e pause di piacere. I suoi titolari sono gentili e accoglienti, e hanno improntato l’attività combinando originalità e qualità.

Dolci unici: le polacche e il Cornetto ischitano

Le particolarità di Chopin sono le polacche. Lo erano in passato e lo sono oggi come dolci tipici di Aversa alla pasticceria Chopin: la polacca ha la forma di un cornetto, è un impasto di pasta brioche ripieno di crema e amarena ed è un rito mangiarlo a colazione al posto del tradizionale cornetto. Il nome deriva dalla suora polacca che ha suggerito la ricetta al pasticcere Nicola Mungiguerra, pasticcere aversano, che nel 1926 e l’ha reinterpretata nella versione attuale. La polacca, oltre alla versione monoporzione, è anche una torta.
Il cornetto ischitano è un misto di impasto tra pasta sfoglia e pasta brioche e proviene dall’isola di Ischia. Viene farcito con crene e confetture.

Chiama Mokape allo 081 485798 per informazioni
Share by: