La polacca

la bontà della tradizione a San Giorgio a Cremano

La si potrebbe chiamare un’esecuzione musicale in senso stretto quella della polacca, il dolce simbolo di Aversa che è la punta di diamante della nostra produzione dolciaria a San Giorgio A Cremano. In pasta brioche, con zucchero o granella, le polacche possono essere serviti in monodose o in torte. Come i migliori dolci regalano sensazioni che coinvolgono a livello sensoriale perché il cibo si gusta, profuma, ed è un richiamo di ricordi, suoni e immagini.

La polacca di Aversa: sacro e profano

La polacca aversana come torta si presenta come un impasto tipo brioche, ripieno di amarene sciroppate immerse nella crema pasticcera. Pasta morbida e ripieno di note contrastanti per una melodiosa degustazione di questa creazione frutto dell’inventiva del pasticcere Nicola Mungiguerra che riprese la ricetta da una suora polacca nel 1926. Si narra che il dolce fece la fortuna del pasticcere, il quale per gratitudine preparava ogni domenica la polacca per il convento delle suore da cui aveva ricevuto ispirazione. Il simbolo della pasticceria di Aversa può essere mangiato a colazione o per una merenda speciale. 

Le polacche di Chopin

Sicuramente i gestori di Chopin sono estimatori del genio musicale polacco e delle sue composizioni note come polacche che hanno accompagnato l’intera sua esistenza, cambiando e variando nell’intensità, nei temi, eroiche, danzanti, cavalleresche, salottiere o politiche. Tutte manifestano, la nobiltà, il virtuosismo e la fantasia del compositore che i gestori di questa polaccheria intendono ricordare con un accordo di dolcezze. 
Chiama il 081 485798 per informazioni!
Share by: